Home » Comunicati stampa » Carossa e Angeleri (Lnp): “Il nostro bilancio di responsabilità verrà approvato. La sinistra la smetta di pontificare”

Carossa e Angeleri (Lnp): “Il nostro bilancio di responsabilità verrà approvato. La sinistra la smetta di pontificare”

Carossa e Angeleri (Lnp): “Il nostro bilancio di responsabilità verrà approvato. La sinistra la smetta di pontificare” 

“La sinistra, come sempre, dà interpretazioni di parte e fasulle su quello che accade. E’ semplicemente assurdo pensare che questa maggioranza faccia discendere l’approvazione del bilancio da questioni relative alla giunta elezioni”. Lo ha detto oggi in Consiglio regionale il Presidente del Gruppo regionale della Lega Nord Mario Carossa durante la discussione odierna sulla legge finanziaria. 
“A chi parla di certezze – ha aggiunto Carossa -, dico che io ne ho due. Una che come maggioranza vogliamo assolutamente approvare bilancio e finanziaria entro il 31 gennaio per un atto di grande responsabilità in un momento di difficoltà nazionale come quello che viviamo. La seconda è che io, a differenza di tante persone che pontificano a vanvera, sono stato regolarmente eletto da circa 5000 piemontesi che hanno scritto Carossa sulla scheda. Centinaia di migliaia di cittadini hanno votato Cota e questa maggioranza barrando il suo nome sulla scheda, e lo hanno fatto anche barrando i simboli delle liste apparentate. Questa certezza l’avrò sempre. Noi accetteremo qualsiasi sentenza, ma non c’inchineremo mai di fronte a certi poteri, facendo di tutto per difendere il diritto dei piemontesi che ci hanno votato e dai quali siamo stati regolarmente eletti. Alla sinistra ricordo che l’unica opposizione che loro hanno fatto in questi anni è stata quella dei tribunali. Quindi la smettano, Gariglio in testa, di pontificare, di far appello alla maggioranza perché si dimetta, e vengano a fare opposizione vera”. “Noi approveremo un bilancio corretto e serio – ha concluso Carossa -, senza marchette come quelle a cui ci ha abituati la sinistra quando governava, un bilancio in cui non accetteremo emendamenti che modifichino lo scopo di questo atto di responsabilità”. 
  
Il Consigliere regionale leghista Antonello Angeleri ha poi aggiunto: “C’è chi, come la sinistra, cerca la ribalta mediatica su questioni che non esistono, come il problema Giovine, e chi come noi è qua in Aula, con i dubbi che la maggioranza può avere in un periodo come questo, per dare al Piemonte, in una fase delicatissima di cui tutti quanti siamo consapevoli, un bilancio serio, che possa essere davvero utile e fruito dai piemontesi e che possa offrire un’opportunità di salvezza al Piemonte. Questa è responsabilità. E ciò nonostante qualche agente esterno cerchi di delegittimarci. Per nostra cultura noi costruiamo, anche nei momenti di grandi difficoltà. Altri preferiscono distruggere per egoismo e interessi di bottega. Ed è incredibile come la sinistra ragioni sempre per certezze e la convinzione della correttezza delle loro idee che interpretano gli argomenti della maggioranza. E’ incredibile come la sinistra non si ponga mai domande. Ma forse questo è l’atteggiamento di chi della responsabilità proprio non sa che farsene”.