Home » Comunicati stampa » Nuovo bando da 1,5 milioni per la digitalizzazione delle sale cinema

Nuovo bando da 1,5 milioni per la digitalizzazione delle sale cinema

Nuovo bando da 1,5 milioni per la digitalizzazione delle sale cinema 
Marinello (Lnp): “Una decisione corretta che tutela i territori e la cultura” 
 
“Sono molto soddisfatto della decisone della Giunta di oggi che ha destinato 1,5 milioni di euro a un nuovo bando per il sostegno al passaggio al digitale delle piccole e medie sale cinematografiche del Piemonte. Una battaglia che ho portato avanti da diversi anni e che ha già portato buoni frutti in passato. Dal 31 dicembre 2013 le case di distribuzione cinematografiche hanno smesso di consegnare le pellicole tradizionali, passando esclusivamente al digitale. In Piemonte, soprattutto in montagna, alcune province come il Vco non hanno neanche una sala che abbia già provveduto alla conversione, infatti sono circa un’ottantina in tutta la regione le realtà che devono ancora compiere questi interventi, piccole aziende che sarebbero di certo scomparse senza il supporto che oggi la Regione fornisce”. 
Lo ha detto il presidente della Commissione Cultura della regione, il Consigliere della Lega Nord Michele Marinello , commentando la decisione della Giunta di destinare i fondi a un nuovo bando per la digitalizzazione delle sale cinema. 
“Perdere questo patrimonio di sale cinematografiche sarebbe stato gravissimo – ha aggiunto Marinello –. I cinema che si trovano più lontani dalle grandi città, a volte anche nelle parrocchie, costituiscono un tessuto di emozioni, cultura, lavoro e incontro che non può essere cancellato da una data e dalla rivoluzione digitale. La nostra Regione oggi dimostra di saper prendere decisioni che tutelino le persone e la cultura, ma soprattutto di essere molto attenta ai territori”.